Video: Assad e la moglie Asma, incontrano le famiglie dei caduti russi


Il presidente siriano Bashar al-Assad e la moglie Asma, incontrano le famiglie dei soldati russi caduti

Era presente anche la famiglia di un pilota russo abbattuto che si fece esplodere pur di non essere catturato, torturato e decapitato

Il presidente siriano Bashar al-Assad e la moglie Asma hanno incontrato le famiglie dei militari russi, giunte ​​a Damasco lunedì scorso. Queste famiglie hanno subito la perdita di propri congiunti, caduti combattendo l’ISIS e gli altri gruppi terroristici che in Siria massacrano il popolo siriano, con la complicità delle potenze occidentali.

All’incontro hanno presenziato anche il primo vescovo siriano di Antiochia Giovanni X e il grande muftì di Siria Ahmad Badreddin. Alla cerimonia erano presenti cinque famiglie di militari russi, tra cui i genitori di Roman Filipov, che abbattuto sul suo jet Su-25, si fece esplodere con una bomba a mano per non essere torturato dai tagliagole jihadisti.

Il pilota russo Roman Filipov

Durante la visita le cinque famiglie si recheranno a Hmeimim, base aerea siriana gestita dalla Russia, per deporre fiori sulle tombe dei martiri russi. Nel video dell’evento, Asma al-Assad ha donato un gattino a una piccola orfana, il cui padre è stato ucciso nel giugno 2016 a Palmira.

L’eroe di Palmira, lo Specnaz Alexander Prokhorenko

Questa visita in Siria è stata pianificata e organizzata in collaborazione coi ministeri della difesa e degli affari esteri russi.

Mentre la guerra di Siria sembra giungere al termine, il presidente Assad, che si prepara ad incontrare i famigliari dei siriani caduti nella lotta di liberazione, ha annunciato un programma di forniture d’aiuti umanitari agli orfanotrofi del paese.

Luciano Bonazzi

Fonte: www.alarabiya.net

Precedente Orizzonti Geopolitici è in manutenzione: ma tu continua a seguirci Successivo UE: La Slovacchia riconosce la Crimea come parte della Russia