“SALVATE IL SOLDATO MOHAMMED” jihadisti trasferiti dalla Siria allo Yemen su aerei NATO

McCaine2 2

Premesso che non si deve dimenticare che la Turchia fa parte della NATO, quale paese membro risponde ai paesi aderenti all’organizzazione e principalmente agli USA, nazione predominate nell’alleanza.
Il rappresentante ufficiale delle forze armate siriane, generale di brigata Ali Mayhub, ha informato i media internazionali che oltre 500 jihadisti dello Stato islamico sono stati trasferiti dalla Siria allo Yemen con due aerei della Turkish Airlines e due forniti da Qatar Airways ed Emirates (Dubai-EAU).
Secondo l’intelligence Siriana il 26 ottobre sono dunque partiti i quattro voli che hanno trasferito 500 jihadisti in Arabia Saudita per salvarli dai raid Russi. Gli jihadisti sono stati inizialmente alloggiati nelle città di Al-Bab, di Maarib e nelle province saudite di Jizan e Asir.

Successivamente verranno impiegati nella guerra nello Yemen, dove una colazione NATO sunnita guidata dall’Arabia Saudita, sta perpetrando il genocidio degli Sciiti utilizzando napalm e armi chimiche, di recente sarebbe stata utilizzata anche una piccola bomba sporca ai neutroni sulla città di Jabal al Naqb, il cui utilizzo è stato confermato dal prof. Jeff Smith, fisico nucleare ex-ispettore dell’International atomic energy agency.
bomba-ai-neutroni-Yemen-320x234

Il gen. Mayhub, ritiene che i trasferimenti degli jihadisti proseguiranno, in quanto la NATO ne ha bisogno nello Yemen.
Twitterdc78333[1]
Il presidente USA Obama col fatello Malik Obama, leader dei “Fratelli Musulmani”

Questo dato conferma ulteriormente che gli jihadisti sono in realtà truppe Nato, una reparto militare autorizzato dal Presidente Obama (di origini Sunnite) per annientare gli Sciiti.

Luciano Bonazzi

Fonti> http://www.wikistrike.com/ – http://www.agccommunication.eu/ – http://www.greenreport.it/ – http://www.veteranstoday.com/2015/05/28/nuclear-war-has-begun-in-yemen/

Precedente Terremoto magnitudo 7.5 presso Feyzabad, in Afghanistan Successivo Perché la Farnesina sconsiglia di recarci nella pacifica TRANSNISTRIA?