Raul Castro writes to President Nicolas Maduro/Raul Castro scrive al presidente Nicolas Maduro


Il Presidente della Repubblica di Cuba Raúl Castro Ruz con il Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela Nicolás Maduro Moros Foto ©www.businessinsider.com

Per riconquistare il controllo di quello che definiscono il loro “cortile”, gli Stati Uniti stanno sempre più ricorrendo a “Rivoluzioni Colorate”, adattate all’America Latina. Vedasi il colpo di stato militare in Honduras di qualche anno fa, o la destabilizzazione dei governi progressisti in Bolivia, Brasile, Venezuela, Ecuador e Paraguay. Contemporaneamente gli USA stanno accumulando sempre più forze militari nella regione e aprendo nuove basi. Relativamente ai disordini in Venezuela, gli agitatori e i manipoli di violenti finanziati e armati dalla CIA, sono stati addestrati nelle basi statunitensi in Colombia. Di seguito la lettera scritta da Raul Castro a Nicolas Maduro. Foto ©links.org.au

Venezuela: Lettera di Raul Castro al presidente Nicolas Maduro

L’Avana, 6 Agosto 2017

“Anno 59 della Rivoluzione”

A Nicolas Maduro Moros, Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela

Caro Nicolas,

È con immensa gioia rivoluzionaria che ho letto i risultati delle elezioni e l’instaurazione dell’Assemblea Nazionale Costituente. Non ho alcun dubbio che questo buon avvio, rappresenta un’importante affermazione per il Venezuela, che diviene un simbolo per tutto il ​​nostro continente, come avevi assicurato a Fidel, con una chiarezza esemplare.

Lo spettacolo del sostegno popolare è stato chiaro, categorico e fedele al retaggio del Libertador Simon Bolivar e del presidente Hugo Chavez Frias. Questa esperienza dimostra che ogni atto di terrore solleva il morale del popolo, ogni aggressione lo rende più forte, ogni colpo rafforza l’unità.

Certamente verranno giorni di lotta, disagi, carenze economiche [dovute all’embargo USA NDA], ma saranno anche giorni di creatività e lavoro rivoluzionario e per tutto il ​​popolo venezuelano che, come è stato finora, non sarà lasciato solo e potrà contare su di noi, i cubani!

Cuba sarà in prima linea nella solidarietà e nell’impegno militante a sostegno della vostra causa.

Un forte abbraccio

Raul Castro Ruz

NDA: Abbiamo dovuto adattare tre brevi passaggi, perché nella traduzione dallo spagnolo all’italiano non avrebbero avuto senso, in ogni caso il 98% del testo riflette integralmente le parole di Raul Castro.

Lascia un commento

*