PUTIN INVIA 7.000 SOLDATI RUSSI SUL CONFINE TRA ARMENIA E TURCHIA

07
NEWS DEL 16/12/2015

Una guarnigione Russa si trova attualmente a sud-ovest dell’Armenia schierata al confine con la Turchia. Della presenza dell’esercito Russo in Armenia s’è appreso lunedì 14 dicembre direttamente dal governo Armeno. Secondo i media locali, il Presidente Vladimir Putin, precedentemente aveva firmato un decreto per l’invio dell’esercito in Armenia e immediatamente l’Esercito Russo si è attestato nell’area interessata.
06

I rapporti indicano che 7.000 soldati del 58° Corpo dell’esercito Russo sono di stanza al confine armeno-turco affiancando l’esercito Armeno. Le truppe sono dotate di missili e carri armati.
08
Il Presidente Armeno Serž Azati Sargsyan ha chiesto alla Russia d’inviare il suo esercito in appoggio a quello Armeno, in conseguenza delle politiche aggressive portate avanti dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan che da settimane pare in preda a deliri di onnipotenza.
09
Serž Azati Sargsyan, Presidente dell’Armenia

Non dobbiamo dimenticare che i Turchi si sono macchiati di vari genocidi, tra questi, quello di 1,5 milioni di Armeni, che ultimamente il governo turco sta calpestando la popolazione Curda ricorrendo anche a omicidi e che ha invaso arrogantemente l’IRAQ, come denunciato al consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite dal governo Iracheno. Risulta chiaro che di fronte alla minaccia Turca, gli Armeni temano possibili tentativi d’invasione da parte del governo islamista di Ankara.

Luciano Bonazzi

Fonti>
-http://www.kurir.rs/
-http://www.vestinet.rs/
-http://it.sputniknews.com/
-http://defence.pk/
-http://ura.ru/

Precedente Missouri: La polizia è in allarme, trovati esplosivi e decine di cellulari usa e getta sepolti in due boschi. Successivo La scatola nera conferma che l'aereo russo non ha violato lo spazio aereo turco! E' stato abbattuto per ordine degli Stati Uniti?