Una minoranza religiosa in pericolo! Attentato salafita contro un “Gurdwara” in Germania

Una minoranza religiosa in pericolo! Attentato salafita contro un “Gurdwara” in Germania

La polizia tedesca riferisce che Giovedi 21 aprile, due ragazzi musulmani sono stati arrestati perché colpevoli di attentato dinamitardo in un tempio Sikh nella città tedesca di Essen, i due giovani sono poi risultati legati ad ambienti fondamentalisti islamici.
“Abbiamo le prove che sono responsabili dell’attacco terroristico”, ha dichiarato Frank Richter, capo della polizia di Essen ai giornalisti, aggiungendo che entrambi i ragazzi hanno parzialmente confessato.
9
Richter ha aggiunto che al momento non vi sono prove di un collegamento tra i giovani estremisti e l’ISIS, ma che la polizia non esclude che nei prossimi giorni saranno eseguiti ulteriori arresti.
La televisione pubblica ARD ha riferito che i due giovani arrestati erano già noti alla polizia per i loro collegamenti con ambienti salafiti nella zona del Reno-Ruhr, area densamente popolata del Nord Reno-Westfalia.

9
La bomba è esplosa nel Tempio Sikh Gurdwara Nanaksar, Sabato 16 aprile alle ore 19, ferendo tre persone, uno di loro, un sacerdote, è gravemente ferito. Centinaia di fedeli frequentano regolarmente il Tempio durante il fine settimana, per pregare e incontrare altri membri della comunità e un matrimonio con decine di ospiti si era celebrato proprio nello stesso giorno. Fortunatamente, al momento dell’esplosione, erano presenti poche persone nella sala.
L’esplosione ha mandato in frantumi le vetrate, scardinato la porta d’ingresso e i rivestimenti d’ardesia della facciata si sono staccati dai muri. Tramite una registrazione audio mandata in onda dalla televisione tedesca, si è udita una violenta esplosione seguita dalle grida delle persone presenti all’interno.
Alcuni testimoni hanno dichiarato d’aver visto un uomo mascherato lanciare un oggetto all’interno del Tempio, uomo che poi s’è dato alla fuga. Poco distante, la polizia ha poi trovato la maschera, della quale il terrorista s’era sbarazzato. Da subito è apparso chiaro che l’esplosione era conseguente a una bomba lanciata deliberatamente, eppure, la polizia non aveva alcuna prova di un attentato terroristico.
9
La notizia dell’attacco ha scosso immediatamente gli Sikh di tutto il mondo che hanno poi seguito trepidanti le notizie, scambiandosi foto e video tramite internet. Il console generale indiano di Francoforte si è recato immediatamente a Essen dove ha incontrato le autorità cittadine. La maggior parte degli Sikh vive nel nord dell’India, in Germania ne risiedono oltre 13.000, molti di questi vicino a Colonia, gli Sikh sono una presenza integrante e positiva per l’Europa e convivono nelle nostre comunità in modo esemplare.
9
Gli Sikh sono monoteisti, il rapporto fra uomo e donna è di assoluta uguaglianza, hanno vissuto momenti molto crudeli e tristi durante l’invasione islamica delle loro terre. Non sono divisi per caste e praticano l’uguaglianza tra ricchi e poveri, non hanno divieti riguardo l’alimentazione bovina e suina. In Italia hanno combattuto assieme agli inglesi nella Seconda Guerra Mondiale. Gli Shik presenti nel nostro paese sono in buona parte impiegati nell’agricoltura e nella zootecnia, in particolare in Emilia-Romagna e Lombardia.
9
Sikh durante i disordini del 2011 nel Regno Unito
Duranti i disordini del 2011 nel Regno Unito, quando molti giovani musulmani di seconda generazione saccheggiarono negozi e assaltarono luoghi di culto, gli Sikh organizzarono la difesa dei quartieri inglesi, difendendo anche le chiese cristiane, e lottarono impugnando le scimitarre finché il governo del Regno Unito non ristabilì l’ordine: Quando incontrate uno Sikh nella vostra città, ricordate che non ha nulla a che fare con l’islam, anzi!

Luciano Bonazzi

Fonti>
-http://erosbonazzi.altervista.org/
-http://www.thelocal.de/

3 thoughts on “Una minoranza religiosa in pericolo! Attentato salafita contro un “Gurdwara” in Germania