La Russia e i trattati traditi da NATO e USA

5z6
Ogni tanto amiamo tornare sulla cosiddetta aggressività Russa tirata in ballo da Obama e che sta causando gravissimi danni alle economie europee, Italia in primis. Mosca non ha torto quando denuncia gli Stati Uniti per aver violato gli accordi relativi all’allargamento della NATO. Se gli occidentalisti, senza alcuna base o prova, parlano di “provocazioni” Russe sostenendo che questa minacci l’Europa, la realtà è opposta e diversa.
La Russia è la vera parte lesa, stretta nei suoi confini e costretta a concentrarsi sulla propria difesa dalle nostre politiche aggressive.
Durante i negoziati USA-URSS del 1990, gli Stati Uniti avevano assicurato che la NATO non mirava ad allargarsi militarmente a est. Successivamente, messi di fronte alla realtà delle politiche imperialiste verso l’est Europa, gli Stati Uniti hanno sostenuto di non aver sancito alcun patto in merito, fingendo d’ignorare centinaia di note, rapporti e trascrizioni presenti negli archivi americani che dimostrano il contrario.

10352978_10202207440291458_2122246174091583657_n[1]
Quei documenti dimostrano che non è giustificata la tesi di una Russia, erede parziale dell’URSS, provocatrice e con intenzioni espansionistiche in Europa.
Dopo la caduta del muro di Berlino nel 1989, si pose la questione su quale alleato avrebbe avuto la Germania unificata. Sarebbe gravitata nell’orbita statunitense, cioè la NATO, in quella dell’Unione Sovietica, ovvero il Patto di Varsavia o sarebbe rimasta neutrale? L’allora Amministrazione Bush senior, stabilì che la Germania unificata sarebbe entrata nella NATO.
Nel febbraio 1990, gli Stati Uniti fecero una proposta all’URSS, il cui contenuto è indicato nella trascrizione dei negoziati di Mosca. Secondo il documento, l’allora segretario di Stato USA James Baker, aveva fornito garanzie in base alle quali l’Alleanza Atlantica non si sarebbe allargata a est, purché l’URSS avesse sostenuto la posizione americana sulla Germania, accordo che venne accettato da Mikhail Gorbaciov.
Nessun accordo formale venne sancito, ma per entrambe le parti si trattava di un’intesa di scambio, da un lato Gorbaciov accettava l’alleanza della Germania con l’Occidente, mentre gli USA limitavano l’espansione della NATO.
5z6
Legalmente non si trattò della riunificazione dei due stati tedeschi, ma dell’annessione da parte della Germania Ovest dei cinque Länder della Germania Est e di Berlino Est. Quella modalità velocizzò la riunificazione tra i due stati bypassando la creazione di una nuova costituzione e nuovi trattati internazionali.
Nondimeno i memorandum interni e le registrazioni dei rappresentanti dell’amministrazione Bush dimostrano che già in quello stesso febbraio, gli Stati Uniti avevano cambiato idea e deciso di rifiutare l’idea di una mancata espansione a est della NATO.
Nell’ottobre 1990 la NATO dichiarò ai paesi del Patto di Varsavia di essere pronta ad accoglierli nell’alleanza, inizialmente gli Stati Uniti cercarono di convincere l’URSS che questa situazione non avrebbe danneggiato gli interessi di Mosca. Quello che accadde dopo, è sotto gli occhi di tutti, quindi non dobbiamo sorprenderci che la Russia, come già scritto erede storica dell’URSS, possa essere indignata che Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Repubbliche Baltiche ed altri Paesi siano entrati nella NATO dal 1990 in poi.
5z6
Considerando tutti i colpi bassi inflitti da USA, NATO e ora anche l’Unione Europea, non dovrebbe essere difficile mettersi nei panni dei russi e capire che il loro malcontento è giustificato e che l’Italia si sta suicidando economicamente per leccaculismo (chiediamo scusa, ma sinonimi quali idolatria, ruffianismo, cortigianeria, ci sembravano riduttivi NDR) verso Stati Uniti, NATO e UE. Le sanzioni anti-russe alle quali il nostro paese aderisce scodinzolando, ha contribuito a mettere in crisi il nostro agroalimentare e ad aumentare le tensioni in Europa.

Luciano Bonazzi

-La simpatica vignetta l’abbiamo trovata nel seguente bloghttps://gigionetworking.wordpress.com
-http://www.dagospia.com/
-http://sputniknews.com/

Precedente Approvare cura salva-vita biologica per mia madre, 48 anni, affetta da timoma mediastico Successivo Schifo assoluto: Abortiscono per non perdere il posto di lavoro da H&M