All’Alto Commissariato per i Diritti Umani (OHCHR)- Ginevra…

01
Da “Petizione diretta al Re Salman bin Abdelaziz al Saud d’Arabia Saudita, Libertà per il poeta Ashraf Fayadh”, promossa da Alberto Scrinzi di Milano, riceviamo e pubblichiamo il seguente aggiornamento

All’Alto Commissariato per i Diritti Umani (OHCHR)- Ginevra : Liberta’ per Ashraf Fayadh e Ali Mohammd al-Nimr

25 AGO 2016 — Petizione su Change.org : Liberta’ per Ashraf Fayadh e Ali Mohammd al-Nimr

a : OHCHR – Palais des Nations – Geneva

a : Ambasciata Arabia Saudita – ROMA

a : Dr. BOFFO MARIO, Ambasciatore d’Italia in Arabia Saudita – Riad

a : Dr.ssa Martini Elisabetta , Consolato Generale d’Italia – Gedda

a : MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI E DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
COMITATO INTERMINISTERIALE PER I DIRITTI UMANI , Roma

a : Senatore LUIGI MANCONI , Senato della Repubblica Italiana – Roma

a : Sig.ra FEDERICA MOGHERINI, Alto rappresentante dell’Unione per gli Affari esteri

Milano, 21 agosto 2016

Mi chiamo Alberto Scrinzi e sono promotore di una petizione su Change.org
affinche’ il poeta ASHRAF FAYADH e il giovane ALI MOHAMMD AL-NIMR siano liberati
dalle carceri saudite. Non e’ la prima volta che vi scrivo e sono certo che voi siate a
conoscenza della loro storia e delle barbare sentenze emesse nei loro confronti dai
tribunali dell’Arabia Saudita. Il silenzio e’ pero’ calato inesorabilmente attorno a loro.
Nessuna notizia appare sugli organi di stampa internazionali, di queste due persone
non si sa piu’ nulla. Ad oggi, le due petizioni internazionali a loro sostegno su
Change.org, hanno raggiunto le 728.947 firme:cio’ significa che piu’ di 700.000 cittadini
del mondo vogliono la loro liberazione. Io vi chiedo ancora una volta di fare il possibile
ed anche cio’ che puo’ sembrare impossibile a difesa degli inalienabili Diritti Civili
di queste due persone.

Vi ringrazio per l’attenzione. Distinti saluti.

Alberto Scrinzi, Milano – Italia

e-mail: [email protected]
0003
Firma anche tu al seguente indirizzo di change.org: https://www.change.org/p/re-salman-bin-abdelaziz-al-saud-arabia-saudita-libert%C3%A0-per-il-poeta-ashraffayadh

Grazie

GEOPOLITICA

Informazioni su Luciano Bonazzi

Writer, traveler, Pastor & Protestant Missionary, I deal with geopolitics, various news, social issues, disabilities. / Scrittore, Viaggiatore, Pastore Protestante Missionario. Mi occupo di Geopolitica, notizie varie, tematiche sociali, disabilità.

Precedente Palestinesi: Quando la "Montagna di Fuoco" erutterà Successivo Europa: La sostituzione di una popolazione