Ivan Nikiforovich Lysenko, membro della squadra d’assalto al Reichstag, è morto nella regione di Brjansk all’età di 99 anni

734674_1010984348970658_9000246576723329040_n
Bryansk, 30 dicembre 2015, Un veterano della Grande Guerra Patriottica (II Guerra Mondiale), Eroe dell’Unione Sovietica, membro della presa del Reichstag Ivan Nikiforovich Lysenko, è morto stamane in un villaggio della regione di Bryansk.
I funerali dell’Eroe si terranno il 31 dicembre nel villaggio natale, l’ultimo viaggio del veterano sarà celebrato con i massimi onori militari. Si prevede la presenza di rappresentanti delle associazioni combattentistiche, della società civile e la presenza di autorità regionali.
006
La presa dell Reichstag
Ivan Nikiforovich Lysenko era il più anziano tra i partecipanti alla presa del Reichstag, a Berlino, nella primavera del 1945. Altri membri dell’assalto erano Nikolaj Egorov e Meliton Kantaria, che innalzarono la Bandiera della Vittoria.
Lysenko non solo aveva partecipato a issare la bandiera sul Reichstag, ma aveva catturano due generali Nazisti durante l’assalto, è stato uno degli ultimi membri Russi sopravvissuti. Secondo un’Associazione no-profit di San Pietroburgo, sono ancora viventi Yakov Fadeev (Moldavia), Ivan Podgorny e George Artemenkov (Bielorussia) Vasily Korzanov (Estonia), Fedor Bakumenko (Kazakhstan), Boris Zolotarevskii (Israele), oltre ai russi Nikolay Rodionov e Boris Vigdergauz.

Luciano Bonazzi

Fonte> http://tass.ru/obschestvo/2565458

Precedente BOTTI DI FINE ANNO: IL PIANO USA DI GUERRA NUCLEARE Successivo PUTIN, LA NATO E' UNA MINACCIA